Sono nata a Venezia, nel 1964.

Fin da bambina ho avuto la fortuna di vivere in una famiglia che mi ha stimolato e tenuto in contatto con l’arte.


Mio nonno e mia madre mi accompagnavano nelle più belle città d’Italia  a visitare monumenti, musei e mostre d’arte. 


La mia città natale e soprattutto la vicinanza della mia casa  alla Biennale di Venezia poi, mi hanno permesso di muovermi liberamente all’interno dei padiglioni e di assaporare l’arte contemporanea in molti dei suoi aspetti.


Da ragazza avevo sempre il pennello in mano e l’argilla sul tavolo; purtroppo in quel periodo potevo esprimermi solamente durante il mio poco tempo libero.


Finalmente da circa sette anni posso dedicarmi completamente a questa mia grande passione; quotidianamente lavoro alle mie sculture in ceramica.